Assemblea soci Banca Popolare · Volksbank 2014

Elementi Navigazione

Assemblea soci Banca Popolare · Volksbank 2014

News

Pubblicato il 29/04/2014

Banca Popolare · Volksbank: per i soci un dividendo pari a 30 centesimi per azione / Approvato il Bilancio con un utile netto di 18,8 milioni / Riconfermato l’intero CDA

Circa 1.600 soci hanno voluto essere presenti all’Assemblea dei soci di Banca Popolare · Volksbank, svoltasi stasera presso il Kursaal di Merano. All'insegna di “Una crescita equilibrata. Sempre con i piedi per terra”, la Banca ha presentato gli ottimi risultati dell’esercizio 2013, con una panoramica su quello in corso ed una concreta prospettiva di crescita in Veneto, con particolare riguardo alla Banca Popolare di Marostica. 

“Negli ultimi 20 anni l’espansione territoriale, le fusioni delle banche popolari di Bressanone, Bolzano e Merano e l’apertura di filiali proprie hanno dimostrato che la Volksbank ha saputo crescere in modo equilibrato”, ha commentato il presidente Otmar Michaeler.
 
Sottolineando poi che la possibile aggregazione della Banca Popolare di Marostica rappresenta una “opportunità di crescita, che noi, nella nostra qualità di consiglieri della Banca, siamo in dovere di prendere in esame con grande attenzione. Ma secondo il nostro piano strategico una possibile aggregazione è solo una delle opzioni di crescita in Veneto, per allargare il nostro raggio d'azione e proporre il nostro modo di fare banca, molto radicata grazie al numero crescente di soci (oltre 40.000) e molto attenta alle esigenze della clientela.”. 
Il presidente Michaeler e il direttore generale Johannes Schneebacher hanno quindi illustrato all’Assemblea i punti salienti dell’esercizio 2013: il risultato lordo è aumentato, raggiungendo i 35,6 milioni di euro. L’utile netto si è attestato a 18,8 milioni di euro – un “risultato molto soddisfacente”, come ha rimarcato Michaeler nella sua retrospettiva. La raccolta diretta ha infatti registrato un significativo più 8,0 percento rispetto all’anno precedente, gli impieghi si mantengono pressappoco sul valore dell’anno precedente (- 0,3%). Il totale di bilancio è stato di 6,1 miliardi di euro. Il Core Tier 1 è cresciuto al 12,87%. L’Assemblea ha così approvato con soddisfazione il bilancio della Banca.
 
Relativamente all’esercizio 2013, i soci e gli azionisti hanno percepito, come negli anni precedenti, un dividendo nella misura di 30 centesimi per azione. Il nuovo prezzo di emissione per l’anno 2014 è stato stabilito in 19,20 euro per azione, come da delibera dell’Assemblea dei soci. 
Nella serata odierna l’Assemblea dei soci ha poi riconfermato i consiglieri già in carica nel precedente mandato. Si tratta di: Otmar Michaeler, Arno Eisendle, Lorenzo Salvà, Marcello Alberti, Rudolf Christof, David Covi, Philip Froschmayr, Werner Gramm, Lukas Ladurner, Alessandro Marzola, Margit Tauber e Gregor Wierer.