Volksbank devolve 20.000 euro all’Associazione "Peter Pan"

Elementi Navigazione

Volksbank devolve 20.000 euro all’Associazione "Peter Pan"

News

Pubblicato il 14/11/2014

Un aiuto per le cure ai bambini affetti da tumore

Nell’ambito della Settimana mondiale del risparmio promossa da Banca Popolare · Volksbank, giovani e ragazzi sudtirolesi hanno versato i loro risparmi sul proprio libretto o conto nella settimana dal 27 al 31 ottobre.

Per ogni versamento effettuato, la Banca ha a sua volta devoluto l’importo di tre euro. In totale sono stati raccolti 9.882 euro, che la Banca aumenta d’iniziativa a 20.000 euro.
La somma di denaro viene devoluta all’Associazione "Peter Pan", a favore dei bambini affetti da tumore, per l’acquisto di una speciale apparecchiatura laser.



“Quanti più versamenti sono stati effettuati dal 27 al 31 ottobre, tanto più alta è la somma che Banca Popolare · Volksbank devolve all’Associazione per i bambini affetti da tumore.”
Questo è l’appello che Volksbank ha rivolto a giovani e ragazzi in occasione della “Settimana mondiale del risparmio”. La popolazione giovanili ha risposto di buon grado all’appello lanciato. La banca ha infatti registrato ben 3.294 operazioni di versamento, e considerando la promessa di devolvere tre euro per ogni versamento, la somma totalizzata si è attestata a 9.882 euro.
 
L’importo è stato poi aumentato a 20.000 euro da parte della Banca. “Vogliamo in tal modo contribuire a supportare il prezioso lavoro svolto da "Peter Pan" nei confronti dei bambini affetti da tumore e dei loro genitori”, questa la dichiarazione del direttore commerciale Fabrizio Galli Zugaro.
 
Grande è la gioia nel Consiglio direttivo dell’Associazione onlus: “Questa somma ci permette di acquistare una specifica apparecchiatura laser”, ha puntualizzato Renate Mühlögger Tschager, presidente di "Peter Pan". Secondo Mühlögger Tschager, nel corso di una chemioterapia l’impatto sulla mucosa del cavo orale dei giovani pazienti può dar luogo a conseguenze anche dolorose. L’apparecchiatura laser riesce ad alleviare significativamente queste implicazioni.
 
“In tempi di crisi i mezzi finanziari a disposizione del sistema sanitario pubblico sono limitati. Nonostante i pregevoli sforzi dell’Azienda sanitaria, è necessario reperire fondi anche tramite le associazioni e i privati, per poter acquistare le apparecchiature mediche e mettere a disposizione idonee terapie”; questo il commento della presidente. “Per questo motivo ci dona ancor più gioia la generosità dimostrata da Banca Popolare · Volksbank”.