Nel primo semestre Banca Popolare · Volksbank sostiene privati e imprese erogando crediti per 350 milioni di euro

Elementi Navigazione

Nel primo semestre Banca Popolare · Volksbank sostiene privati e imprese erogando crediti per 350 milioni di euro

Price sensitive

Pubblicato il 30/08/2013

Banca Popolare · Volksbank ha raggiunto un utile di 11,2 milioni di euro nel primo semestre 2013; questo risultato è stato ottenuto grazie ad una gestione ottimale dei crediti. “Nonostante la situazione economica attuale, siamo soddisfatti del risultato raggiunto”, ha affermato il Presidente di Banca Popolare · Volksbank Otmar Michaeler. 

Banca Popolare · Volksbank ha continuato la sua strategia di sviluppo aziendale ottenendo nei primi sei mesi di quest’anno un utile (al 30.6) di 11,2 milioni di euro. In occasione della seduta odierna, il Consiglio d’amministrazione ha deliberato il risultato conseguito. 

“Vista la situazione economica in Europa, con i tassi d’interesse ai minimi storici, il Consiglio d’amministrazione è soddisfatto del risultato raggiunto nel primo semestre di quest’anno“, ha affermato il Presidente Otmar Michaeler. Soprattutto la gestione del settore dei crediti ha contribuito positivamente al bilancio semestrale. 
Fondamentale è stata la qualità dei crediti erogati che hanno avuto meno rettifiche sul valore e anche meno perdite rispetto agli anni passati. Per questo il volume dei crediti a rischio perdita è sceso del 3,8% rispetto alla fine del 2012 (449 mio. di euro). La qualità del portafoglio crediti di Banca Popolare · Volksbank è stata confermata anche dall’agenzia di rating Standard & Poor’s durante la recente analisi del mese di luglio che ha riconfermato il punteggio BBB-. Nell’ultimo periodo i crediti a rischio perdita di Banca Popolare · Volksbank si attestano al 9,1%, mentre la media delle banche a livello nazionale raggiunge anche un 15%. Positivo secondo Michaeler è anche l’andamento dei costi (59,6 mio. di euro) che sono scesi rispetto all’anno precedente del 5,1%. 

“Banca Popolare · Volksbank continua a crescere; lo sviluppo aziendale è da ricondursi alla nostra pianificazione tendenzialmente prudenziale“, ha affermato Michaeler. Nel primo semestre 2013 la raccolta diretta da cientela ha raggiunto 4,2 miliardi di euro (+ 3,6% rispetto al 31.12.2012). Il volume nel settore dei finanziamenti ha raggiunto nei primi sei mesi di quest’anno quota 350 milioni di euro; un volume non ancora sufficiente per compensare i rimborsi. 

“Banca Popolare · Volksbank ha mantenuto un buon livello di solidità finanziaria anche nel primo semestre di quest‘anno. La situazione di liquidità è migliorata notevolmente. La quota di capitale Tier-1-Ratio è aumentata dal 10,7 al 12,9%. Il rating BBB- rispecchia perfettamente la situazione patrimoniale e di liquidità della nostra banca. In futuro Banca Popolare · Volksbank continuerà a ridurre i rischi, a contenere i costi e a rafforzare capitale e liquidità concentrando le proprie risorse sull’attività primaria di sempre”, così Michaeler. “In questo modo Banca Popolare · Volksbank ha i numeri per continuare a crescere”. 

“Per il secondo semestre 2013 prevediamo condizioni macroeconomiche difficili anche nel nostro bacino d’utenza“, ha affermato il direttore generale Johannes Schneebacher. “Negli anni passati la nostra banca ha dimostrato di essere capace di crescere nei settori tradizionali come la raccolta diretta e gli impieghi nonostante le condizioni economiche sfavorevoli dei mercati finanziari. Come banca radicata nel proprio territorio, la nostra posizione ci consente di conseguire risultati positivi anche in futuro. Per il 2013 confidiamo in un risultato analogo a quello conseguito lo scorso anno”, così Schneebacher.