Banca Popolare · Volksbank pubblica il piano industriale 2016-2020

Elementi Navigazione

Banca Popolare · Volksbank pubblica il piano industriale 2016-2020

News

Pubblicato il 19/04/2016

Banca Popolare · Volksbank ha reso noto oggi dettagli in merito all’attuazione del proprio piano industriale 2016-2020. Il piano contiene informazioni sugli obiettivi strategici della Banca e descrive le misure da attuare per ottimizzare la produttività e i costi in un’ottica di crescita interna.

  • Il piano industriale 2016-2020 continua a fare riferimento al modello di business di una banca regionale fortemente radicata nel Nordest italiano. La Volksbank persegue un aumento della redditività attraverso la crescita interna, quindi puntando su maggiori volumi, un elevato livello qualitativo e un incremento della produttività.
  • La leva su cui agire sarà costituita dall’utilizzo intenso dei canali virtuali da parte della clientela, specie in Veneto. Il modello distributivo Hub&Spoke, già oggetto di precedente comunicazione al pubblico, consentirà di ridurre i costi. Il numero di sportelli (attualmente 188) si attesterà attorno a quota 180. In campo commerciale è previsto un incremento dei volumi e dei ricavi. L’obiettivo per il 2020 è quello di portare i mezzi amministrati dagli attuali 15,3 miliardi a circa 20 miliardi di euro.
  • Il modello di business esprimerà la propria efficacia anche attraverso la creazione di sei aree di business, le cosiddette business lines: Corporate, Retail, Private, Portafoglio discrezionale, Workout, Head Office. Per ciascuna business line sono previsti interventi strategici specifici. Nell’ambito dell’attività commerciale, in particolare, sarà potenziata la consulenza con competenza settoriale, ad esempio in campo turistico.
  • Grande attenzione sarà posta su una gestione attiva dei crediti deteriorati al fine di ridurre il ricorso alle rettifiche di valore e migliorare la qualità di tale portafoglio. Ilcosiddetto workout è destinata e diventare una ulteriore fonte di reddito.
  • In un contesto di tassi d’interesse bassi, i ricavi deriveranno in parte dall’aumento dei volumi, in parte da maggiori commissioni(es. risparmio gestito). Tutto questo sarà accompagnato dall’aumento della redditività dell’attivo, dall’ottimizzazione della struttura dei costi, da una maggiore efficaciadei processi, nonché attraverso la diversificazione del rifinanziamento.
  • Un ruolo prioritario spetterà anche in futuro alla solidità della Banca. Per il 2020 si mira a raggiungere 75.000 azionisti. Quanto alla quota di Capitale Primario di Classe 1 (Core Tier 1 Ratio), il piano prevede per l’intero periodo un valore attorno al 12 percento.
Il piano industriale 2016-2020 è il primo piano industriale integrato da quando Banca Popolare · Volksbank e il Gruppo Banca Popolare di Marostica si sono aggregate. L’integrazione, avvenuta nel 2015, ha determinato un netto ampliamento del mercato di riferimento e, di conseguenza, un deciso aumento del numero di filiali nonché dei mezzi amministrati.
Entro il 31 dicembre 2016 dovrà essere perfezionata la trasformazione della Volksbank in società per azioni. I soci saranno chiamati a deliberare tale operazione nell’ambito dell’Assemblea straordinaria che sarà convocata per la fine del 2016. Non è prevista la quotazione in borsa.
Il piano industriale si orienta alla visione della Banca: “Noi troviamo soluzioni semplici e sostenibili per una migliore qualità di vita”.

Ulteriori informazioni sugli obiettivi previsti entro il 2020 sono qui pubblicati.