Banca Popolare · Volksbank: diminuisce l’utile netto rispetto al 2007

Elementi Navigazione

Banca Popolare · Volksbank: diminuisce l’utile netto rispetto al 2007

Price sensitive

Pubblicato il 28/04/2009

L’Assemblea generale di Banca Popolare · Volksbank ha approvato ieri (21 aprile) il bilancio dell’esercizio del 2008. Nonostante l’andamento non favorevole dei mercati finanziari e le prime avvisaglie di crisi economica nel bacino di utenza dell’istituto, il risultato si presenta soddisfacente.

Risultato finanziario 
Le risorse complessivamente gestite sono state pari a 10,2 miliardi di euro (+5,3%), mentre il totale di bilancio ha raggiunto 5,1 miliardi di euro (+7,5%). L’utile netto è stato di 32,2 milioni di euro ed è quindi lievemente inferiore rispetto all’anno precedente (-0,6%). L’utile dell’ operatività corrente, al lordo delle imposte, è stato pari a 43,1 milioni di euro (-7,4%).

“Il risultato di esercizio di Banca Popolare · Volksbank è soddisfacente – soprattutto considerando il contesto economico generale in cui è stato raggiunto“, ha affermato il presidente di Banca Popolare · Volksbank Hansjörg Bergmeister. “La crisi internazionale non ha solo scosso i mercati finanziari su scala mondiale, bensì anche avuto un impatto sull’economia regionale, le imprese del nostro bacino di utenza e i bilanci degli istituti bancari. Il nostro modello regionale ha dimostrato però la propria tenuta anche in un contesto di congiuntura negativa.“

La raccolta è salita in totale a 5.898 milioni di euro (+3,3%) – di cui 4.172 milioni di euro (+11,3%) sono rappresentati dalla raccolta diretta e 1.726 milioni di euro (-12,0%) dalla raccolta indiretta.
Sono cresciuti anche gli impieghi: sono passati a 4.343 milioni di euro con una crescita dell‘8,1%. In questo modo il volume creditizio ha potuto essere notevolmente ampliato rispetto all’anno precedente.

I circa 1.000 soci presenti hanno anche deciso nel corso dell’assemblea la destinazione dei dividendi. Come per l’anno scorso, anche per l’esercizio 2008 sono stati distribuiti 0,35 euro per azione.
Oltre ad un adattamento dello statuto, l’ordine del giorno prevedeva anche l’elezione di quattro membri del consiglio di amministrazione.

Relazione sociale
Assieme alla relazione di attività gli azionisti hanno ricevuto anche il bilancio sociale della banca. Esso riporta esaurientemente le modalità secondo cui l’istituto investe nelle proprie risorse umane e il suo impegno per la crescita economica della regione e i temi sociali.
Nel 2008 sono stati, infatti, spesi 66,7 milioni di euro in salari e stipendi. Banca Popolare · Volksbank ha speso 25,6 milioni di euro in imposte dirette e indirette. Per consolidare il patrimonio netto si sono accantonati 20,1 milioni di euro a titolo di riserve non distribuite. I dividendi distribuiti agli azionisti sono stati pari a 12,1 milioni di euro.
Nel complesso il valore aggiunto prodotto da Banca Popolare · Volksbank ammonta a 124,6 milioni di euro.

Nel corso dell’assemblea generale Bergmeister ha dato altre buone notizie agli azionisti.

Il numero delle filiali è salito a 124 (dati di aprile 2009). Mai Banca Popolare · Volksbank ha aperto tante filiali come nel passato esercizio. Va sottolineata soprattutto l’acquisizione di sei filiali nella Provincia di Venezia a febbraio 2008, che la Banca Popolare · Volksbank ha rilevato dal Gruppo Intesa San Paolo. La Banca Popolare opera ormai nelle Province di Bolzano, Trento, Belluno, Treviso, Venezia e Pordenone.

La forte crescita ha anche prodotto un notevole incremento del numero degli addetti della Banca. L’anno scorso si è superata per la prima volta la soglia dei 1.000 dipendenti. Il 31.12.2008 la Banca Popolare dava lavoro a 1.063 addetti.

Nell’esercizio trascorso la Banca Popolare ha inoltre effettuato un aumento di capitale. Nel periodo tra il 23 giugno e il 22 luglio 2008 gli investitori hanno sottoscritto 3,15 milioni di azioni di nuova emissione per un valore complessivo di 52,7 milioni di euro. La domanda è stata fortissima e ha di gran lunga superato l’offerta.
Dopo l’aumento di capitale Banca Popolare · Volksbank conta circa 18.000 azionisti e presenta una consistenza complessiva di 34,67 milioni di azioni. In questo modo è stata durevolmente consolidata la base finanziaria della banca.

Sul fronte dei prodotti Banca Popolare · Volksbank si è distinta con numerose innovazioni. È stata, ad esempio, lanciata la prima carta di debito personalizzata in Italia (“My“). L’assicurazione per debito residuo rappresenta un’importante innovazione nel comparto assicurativo. Si tratta di un’assicurazione integrativa al credito – che quindi riveste interesse per tutti coloro che hanno investito nel proprio immobile.