Banca Popolare dell’Alto Adige: aumento di capitale ai nastri di partenza

Elementi Navigazione

Banca Popolare dell’Alto Adige: aumento di capitale ai nastri di partenza

Price sensitive

Pubblicato il 02/11/2012

Banca Popolare dell’Alto Adige punta a crescere ulteriormente. L’aumento di capitale per complessivi 65 milioni di euro ne è la riprova. I termini di sottoscrizione per soci ed azionisti decorrono da lunedì 5 novembre e decadono il 14 dicembre 2012. 

Banca Popolare dell’Alto Adige si equipaggia per crescere ulteriormente nel prossimo futuro. Il 17 aprile c.a. L’Assemblea dei soci di Banca Popolare dell’Alto Adige ha deliberato un aumento di capitale per un totale di 65 milioni di euro. Dal 5 novembre verranno quindi emesse 3,4 milioni di nuove azioni. Il prezzo di opzione stabilito è di 18,35 euro ad azione. 

Con l’aumento di capitale salirà il capitale sociale della cooperativa (attualmente 531 milioni di euro). L’offerta è stata approvata da Consob, Commissione nazionale per le società e la Borsa, in data 30 ottobre 2012. Le nuove azioni verranno computate alla data del 28 dicembre. 

Gli esiti dell’aumento di capitale serviranno a sostenere la crescita futura. Entro la fine del 2014 Banca Popolare dell’Alto Adige intende potenziare la sua rete commerciale fino a raggiungere le 150 filiali (rispetto alle 133 odierne). Accanto alle nuove aperture in Alto Adige saranno valutate ulteriori acquisizioni anche fuori regione. 
La Banca mira a crescere anche sotto il profilo dei volumi, ovvero in termini di raccolta e impieghi. Ma anche in termini di crediti da distribuire in regione. La raccolta viene messa al 100% a disposizione sotto forma di crediti da erogare alle famiglie e alle imprese nelle varie Aree in cui è suddiviso il bacino d’utenza. 

Non ultimo è l’obiettivo di Banca Popolare dell’Alto Adige di incrementare il numero degli attuali 27.000 soci, portandolo a 50.000 entro la fine del 2014. Soltanto da gennaio 2012 i dati parlano di ben 8.200 nuove adesioni raccolte. 

“L’aumento di capitale ci dà la possibilità di sfruttare le opportunità che si manifestano nel contesto economico attuale. I buoni affari si stipulano nei periodi difficili e gettano le basi per i futuri ricavi. Grazie alla nostra solida gestione aziendale negli scorsi anni, e ai mezzi rinvenienti dall’aumento di capitale, Banca Popolare dell’Alto Adige si trova in una buona situazione per sfruttare le opportunità di crescita e mantenere la propria indipendenza“, afferma il presidente Otmar Michaeler. 

“Banca Popolare · Volksbank è una banca che ha ulteriori chance di crescita. L’aumento di 
capitale è un passo importante per rafforzare ancor più la nostra posizione di mercato. Incrementare la raccolta ci consente di ottimizzare la gestione dei costi e migliorare la profittabilità.Questo vuol dire che anche i nostri risultati andranno aumentando nei prossimi anni”, ribadisce il direttore generale Johannes Schneebacher. “ 

L’aumento di capitale si rivolge in prima linea ai 27.000 e più soci della Banca, molti dei quali già da diversi anni stanno osservando un orizzonte di investimento proiettato nel lungo termine. Tutti i possessori di azioni ottengono una nuova azione ogni dieci possedute. 

Dati di riferimento sull’aumento di capitale 2012: 

Termini di sottoscriz. 05 novembre – 14 dicembre 
Prezzo: 18,35 euro 
Volume complessivo: 65 milioni di euro 
Rapporto di cambio: 1:10 
Informazioni: www.volksbank.it, Prospetto informativo, filiali 
Computo: 28 dicembre 2012