Emissione azioni gratuite su azioni da concambio BP Marostica (Premio Fedeltà)

Elementi Navigazione

Emissione azioni gratuite su azioni da concambio BP Marostica (Premio Fedeltà)

Price sensitive

Pubblicato il 11/06/2018

COMUNICATO art. 109 RE (Informazione su eventi e circostanze rilevanti)

Il Consiglio di amministrazione 8 giugno 2018 ha deliberato l’emissione, ai sensi dell’art. 5, comma 8 dello statuto sociale, di numero 631.982 azioni ordinarie gratuite, da assegnare agli azionisti entrati con l’incorporazione di Banca Popolare di Marostica (1° aprile 2015), in ragione di 0,117 azioni nuove per ogni azione da concambio per la quale è stato accertato assolto il periodo di retention (azioni CUM).
Emissione azioni gratuite su azioni da concambio BP Marostica (Premio Fedeltà)

Il Consiglio di amministrazione di Banca Popolare dell’Alto Adige, previo accertamento dei diritti di assegnazione, ha deliberato in data odierna di emettere, ai sensi e per gli effetti dell’art. 5, comma 8 dello statuto sociale, numero 631.982 azioni ordinarie gratuite in ragione di 0,117 azioni di nuova emissione per ciascuna delle azioni da concambio di fusione di Banca Popolare di Marostica in Banca Popolare dell’Alto Adige, asservite da retention dalla data di efficacia della fusione (1° aprile 2015) per la durata di 12 mesi più 24 mesi, tale che:

  • nessuna assegnazione di azioni gratuite spetta all’azionista che abbia venduto, nel periodo dal 1° aprile 2015 al 31 marzo 2016, anche una sola azione ottenuta in concambio;
  • all’azionista che abbia maturato i primi 12 mesi di retention per tutte le azioni ottenute in concambio, l’assegnazione di azioni gratuite spetta in proporzione ai giorni di retention delle azioni CUM nel periodo dal 1° aprile 2016 al 31 marzo 2018;
  • la cessione a titolo oneroso di azioni ottenute in concambio non trasferisce il diritto di assegnazione al cessionario; il trasferimento mortis causa o per donazione di azioni CUM conferisce all’erede legittimo ovvero al donatario (“assimilabile” all’erede) il diritto di assegnazione ab origine, a condizione che risulti osservato il vincolo di retention come indicato alle alinee che precedono.

Le azioni nuove sono emesse con godimento 1.01.2018 e senza spese per il beneficiario e sono immesse, ai sensi delle vigenti disposizioni, nel sistema di gestione accentrata in regime di dematerializzazione; le azioni nuove sono registrate in accredito sul conto di deposito titoli intrattenuto con Banca Popolare dell’Alto Adige con valuta 30 giugno 2018 ovvero messe a disposizione del diverso intermediario depositario per il regolamento in pari data.
I numero 2.862,41 diritti frazionari rivenienti dal rapporto di assegnazione, indicato più sopra, sono liquidati al prezzo unitario di euro 13,50 e controvalore complessivo pari a euro 38.642,59. Il prezzo unitario corrisponde al minor prezzo tra quelli consentiti all’interno dei limiti di inserimento degli ordini di compravendita delle azioni Banca Popolare dell’Alto Adige sul mercato MIM, all’ultima prezzatura utile per l’accredito 30 giugno 2018.
L’emissione delle nuove numero 631.982 azioni avviene con imputazione per nominale equivalente di euro 2.527.928,00 da riserve disponibili a capitale sociale: in dipendenza, con l’iscrizione nel Registro Imprese ai sensi dell’art. 2444 cod.civ., il capitale sociale interamente versato è pari a euro 201.967.644,00 suddiviso in 50.491.911 azioni ordinarie.

 

Pubblicato l'11/06/2018 alle ore 17:15