BPAA proroga la scadenza del periodo per l’esercizio del diritto di opzione e prelazione

Elementi Navigazione

BPAA proroga la scadenza del periodo per l’esercizio del diritto di opzione e prelazione

Comunicato price sensitive

Pubblicato il 13/03/2017

Periodo di esercizio di opzione e prelazione

Il Consiglio di amministrazione del 10 marzo 2017 ha deliberato di prolungare il periodo di esercizio di opzione e prelazione fino al 21 aprile.

In tal modo il Consiglio intende consentire ai soci di meglio valutare l’opportunità di esercizio dell’opzione alla luce dell’assemblea del 1° aprile 2017, convocata – fra l’altro – per l’approvazione del bilancio. 

D’altra parte, il prolungamento del periodo di offerta in opzione e prelazione potrebbe anche consentire a eventuali terzi interessati di formulare offerte di acquisto per azioni BPAA che restassero inoptate e non prelazionate. Il regolamento delle operazioni, quindi, è previsto per l’ultima settimana di aprile.

“Tale proroga intende coniugare l’interesse dei soci che intendono recedere e liquidare le proprie azioni con quello dei soci che esercitano il diritto di opzione e prelazione al valore di liquidazione pari a 12,10 Euro “, dichiara il presidente Otmar Michaeler.

Ulteriori e esaustive informazioni saranno rese agli azionisti nell’ambito dell’Assemblea dei soci del 1 aprile 2017 e nelle comunicazioni al mercato previste. 

In merito ai comunicati stampa del 18 novembre 2016 e 13 febbraio 2017, nei quali si comunicava la presumibile ripresa delle negoziazioni delle azioni BPAA sul sistema multilaterale di negoziazione Hi-MTF nel primo trimestre 2017, ovvero a partire dalla seconda metà del prossimo mese di aprile, si comunica che tale ripresa delle negoziazioni in ragione del prolungamento del periodo di offerta in opzione e prelazione, potrà avvenire presumibilmente entro il mese di maggio e comunque non più tardi di fine giugno 2017. Conseguentemente saranno posticipate le delibere in merito alla richiesta di ammissione su Hi-MTF nonché alla determinazione del prezzo di avvio delle negoziazioni.