Banca Popolare · Volksbank devolve 50.000 euro a 11 associazioni nel sociale.

Elementi Navigazione

Banca Popolare · Volksbank devolve 50.000 euro a 11 associazioni nel sociale.

News

Pubblicato il 24/12/2014

La campagna natalizia “Polvere di stelle” di Banca Popolare · Volksbank mette quest’anno 50.000 euro a disposizione delle associazioni attive nel sociale. Soci, clienti e cittadini interessati hanno potuto decidere con il loro voto, a quale delle undici associazioni assegnare le somme previste.

50.000 euro a favore di progetti sociali di undici associazioni: i consigli direttivi delle due associazioni che hanno ottenuto il maggior numero di preferenze hanno ritirato oggi il contributo finanziario devoluto da Banca Popolare · Volksbank.

Nella foto da sinistra: Giovanni Manenti di Volksbank, Roberto Oberburger di A.G.S.A.T., Tania Valle di Amici del Paese di Oz e Stefano Capitanio di Volksbank.

In testa alla lista l’associazione “Genitori Soggetti Autistici del Trentino”

La campagna natalizia di Banca Popolare · Volksbank si è svolta quest’anno all’insegna della solidarietà. Al posto dei consueti regali, la Banca ha voluto donare solidarietà, in segno di apprezzamento per il ruolo di undici associazioni impegnate nei vari ambiti del sociale. I Consigli direttivi delle varie associazioni sono stati informati sulla distribuzione delle somme stanziate.

Moltissime persone, fra le quali anche numerosi soci e clienti Volksbank,  hanno conferito il proprio voto di preferenza durante l’Avvento, sia online, sia presso le filiali utilizzando il dépliant “Polvere di stelle”.
 
Ogni associazione ha ricevuto almeno 2.000 euro. I voti sono stati oltre 14.000: il maggior numero di preferenze è stato raccolto a favore dell’Associazione “Genitori Soggetti Autistici del Trentino”. La somma devoluta da Volksbank servirà all’associazione ONLUS per allestire un centro dedicato ai bambini autistici. Altri generosi contributi sono stati distribuiti ad Associazioni di stanza in Alto Adige, nel Bellunese, nelle province di Treviso e Venezia.
 
 

Associazione Donazione in Euro
Genitori Soggetti Autistici del Trentino (A.G.S.A.T.), Trento 6.500
Amici del Paese di Oz, Trento 6.000
Hospiz Casa Antica Fonte, Vittorio Veneto / TV 5.000
Donne contro la violenza, Merano / BZ 5.000
Parrocchia di Santo Stefano di Cadore, Belluno 5.000
AEB –Genitori di persone in situazione di handicap, Bressanone / BZ 5.000
Prematuri Alto Adige, Bolzano 4.500
Il Sorriso, Cornaiano / BZ 4.000
Associazione Cucchini, Ospedale "San Martino”, Belluno 4.000
Info-Point Caritas, Vipiteno / BZ 3.000
CRE A.N.I.R.E. Settimo Cielo, Musile di Piave / VE 2.000
  50.000

 
 
Grande è la gioia in seno ai Consigli direttivi delle associazioni: “In tempi di crisi le offerte dei privati sono molto gradite e costituiscono un forte sostegno all’attività. In molti contesti territoriali i mezzi finanziari del sistema sanitario pubblico sono limitati e nonostante le prestazioni delle Aziende Sanitarie siano tutt’altro che trascurabili, si rendono necessari i contributi da parte delle Associazioni e dei privati per poter reperire fondi e apparecchiature per le terapie”, queste le parole di Roberto Oberburger, presidente di A.G.S.A.T. “E a maggior ragione abbiamo potuto apprezzare la generosità di Banca Popolare · Volksbank”