Info

Nuova definizione di Default

Gestione corretta del finanziamento da parte di privati ed imprese

access_time4 minuti

Default

01/01/2021

Conoscere le nuove regole europee

A partire dal 1/1/2021 anche Volksbank deve applicare le nuove regole in materia di default, introdotte dall’Autorità Bancaria Europea (EBA) per rendere uniforme la regolamentazione normativa esistente all’interno dell’Unione europea.
Default

Principali novità:

 

  • lo stato di past due di un cliente viene identificato in presenza di uno scaduto (sconfinamento/rate arretrate) superiore a 90 giorni; il calcolo verrà effettuato senza poter operare compensazioni tra diverse linee di credito;
  • la soglia assoluta sarà di 100 euro per le esposizioni per «privati» e «piccole/medie imprese - PMI*» (“retail”) e 500 euro per le esposizioni «imprese» (“non retail”) con una soglia minima superiore all’1% di sconfinamento/arretrato delle esposizioni;
  • non sarà consentita alcuna valutazione discrezionale riguardo al superamento dello scaduto per 90 giorni ed eventuali eccezioni – come da disposizioni regolamentari - potranno essere giustificate unicamente da errori materiali nell’allocazione dei pagamenti o nel sistema informatico;
  • l’eventuale default su una singola esposizione comporta l’automatico default di tutte le esposizioni in essere di quelle collegate del cliente;

 

*Definizione PMI: https://ec.europa.eu/docsroom/documents/42903/attachments/1/translations/it/renditions/pdf

 

Uno schema per capire meglio:

Per ulteriori approfondimenti consulta la guida dedicata redatta dall’ABI:https://www.abi.it/DOC_Mercati/Crediti/Credito-alle-imprese/definizione-di-default e le FAQ di Banca d'Italia https://www.bancaditalia.it/media/notizie/2020/qa-nuova-definizione-default/index.html?com.dotmarketing.htmlpage.language=102

Per ogni richiesta di chiarimenti il tuo consulente/gestore oppure il nostro Contact Center sono a tua compleata disposizione!

Rimani sempre aggiornato